Chi ricorda l’Ambriabella?

L’Ambriabella è una storica nave traghetto passeggeri varata nel 1962 che negli anni sessanta e settanta collegava Trieste con l’Istria e con Grado. Fu costruita nel Cantiere Felszegy di Muggia nel 1962 per conto della Societa Navigazione Alto Adriatico di Trieste ma venne completata nel vicino Cantiere San Rocco. Con lo scafo in acciaio e una lunghezza di 52 metri e una velocità di 15 nodi poteva portare 314 passeggeri.

Aveva una gemella, la Dionea. Per tanti triestini ha un forte valore affettivo e simbolico in quanto da bambini era uno spasso andare sull’isola di Grado con questo meraviglioso vaporetto fantasticando, specialmente nell’arrivo in porto e nelle manovre per salpare, di essere dei grandi comandanti marittimi.

Con il rarefarsi dei viaggiatori negli anni settanta, venne ormeggiata a Trieste in attesa di essere trasformata in altro tipo di nave.Da qualche tempo è stata spostata dal suo melanconico approdo sulla banchina del Canale industriale di Zaule dove giaceva dal 2009 a un bacino dell’ex Arsenale San Marco dove rimarrà per un paio di settimane per lavori di ordinaria manutenzione, di pulizia del fondo della chiglia e per una serie di controlli in modo da evitare che si deteriori in modo irrecuperabile. Da anni è in vendita, ma non ha ancora trovato un compratore.

Questa motonave rappresenta il ricordo delle belle navi bianche che attraversavano l’Adriatico e fa parte del nostro patrimonio storico-marittimo che non si deve dimenticare

I NOSTRI PARTNER

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Share This